Monte Ol doinyo Lengai

Monte Ol doinyo Lengai

"Oldoinyo Lengai" significa "La montagna di Dio" nella lingua Maasai.
La cima di questo strato vulcanico si trova a 2962 metri sul livello del mare e offre visite sulla caldera del solo vulcano attivo ufficialmente certificato della Tanzania e sull'unico vulcano carbonatite del mondo.
I registri delle eruzioni sono stati mantenuti dal 1883, la più grande delle quali ha depositato ceneri a circa 100 chilometri di distanza, arrivando fino a Loliondo, sul confine con il Kenya.

Per i Masai, sin dai tempi antichi, questo monte è un luogo di culto nel quale poter pregare il loro dio, noto come NGAI.
Situato a 2.878 metri sopra il lago Natron, la montagna di Dio è famosa per la comunità Masai che popola la zona.

Ol’doinyo Lengai è l’unico vulcano attivo al mondo ad eruttare la lava costituita da natrocarbonatiti, che raffrendandosi si trasformano in rocce uniche nel loro genere.
Sono rocce porfiriche costituite da fenocristalli di nyerereite (Na,K)2Ca(CO3)2 e gregoryite (Na,Ca,K)2CO3, due rari carbonati anidri estremamente solubili in acqua e soggetti a rapida alterazione atmosferica,

La sua lava è più fredda rispetto alle altre, arrivando ad una temperatura di 510° C rispetto alle temperature delle lave basaltiche che raggiungono i 1100° C.

Si trova nel nord della Tanzania, a sud del Lago Natron nella Rift Valley, nel cuore dei territori Masai ed è localmente considerata una montagna sacra.
Guardando a nord è possibile vedere le calde saline brulle del Lago Natron estendersi in lontananza. A sud si estendono il cratere Highlands e il Ngorongoro.
Ad est sorge il Kilimangiaro e ad ovest le scarpate boscose e le colline che comprendevano le pendici occidentali della Rift Valley. Ogni sette anni il Lengai erutta e pennacchi di fumo si gonfiano dal cratere.

È possibile attraversare il fondo del cratere. La salita di Oldoinyo Lengai è impegnativa a causa del caldo diurno, della mancanza di acqua, di pendii ripidi e rocce friabili.
Normalmente è possibile iniziare a salire la mattina presto raggiungendo la vetta all’alba.
Il vestiario adatto per affrontare la salita si compone di: una giacca corta e calda e pantaloni lunghi.
Scegliendo di salire dal percorso a nord-ovest è possibile iniziare la discesa godendosi l’ombra mattutina.

Mentre si è in cima alla montagna Ol’doinyo Lengai si può vedere chiaramente il lago che ospita molti siti di nidificazione per diverse specie di uccelli (in particolare i fenicotteri, pellicani e oche), ad oggi sono state registrate più di 350 specie diverse.

A differenza di altre montagne la scalata sul Monte Lengai si compie in circa 6/7 ore.
Questa montagna è un luogo ideale per i safari avvalendosi delle sapienti guide Masaai.
I turisti possono vedere vari animali selvatici come: babbuini verdi, cercopitechi, varani, iene, leoni, leopardi, sciacalli, gazzelle di Grant, impala e zebre.
La vicinanza coi villaggi dei Masaai permette al turista di poter organizzare viaggi presso le Bomas Masaai in cui interagire con loro e scoprire la loro cultura e le loro tradizioni.


Monte Ol doinyo Lengai Articles

0

Monte Ol doinyo Lengai Accommodations

0

Monte Ol doinyo Lengai Nearby Attractions

Parco Nazionale del Tarangire
Il Parco Nazionale del Tarangire ha la più alta densità di popolazione di elefanti rispetto a qualsiasi altro parco della Tanzania, e la sua vegetazione sparsa, disseminata di baobab ed acacie, lo rende…

Things to do:

Lago Natron
Si trova nella parte settentrionale della Tanzania. In questo lago si possono trovare alte concentrazioni di carbonato di sodio ed è situato alla base del vulcano attivo Ol Donyo Lengai.
L'area…

Things to do:

Lake Eyasi
Lake Eyasi is a seasonal shallow endorheic salt lake on the floor of the Great Rift Valley at the base of the Serengeti Plateau, just south of the Serengeti National Park and immediately southwest of the…

Things to do:

Città di Arusha
Situata negli altopiani settentrionali della Tanzania, sotto le cime gemelle del Monte Meru e il Monte Kilimanjaro, Arusha è la capitale del paese per i safari.
Gli ospiti che si decidono di visitare…

Things to do:

Do you have listing / info to add?     Add here

Join us on Social Media