Parco Nazionale del Katavi

Parco Nazionale del Katavi

Concediti una visita della natura incontaminata nel terzo parco nazionale più grande del paese, in una posizione remota lontana dai sentieri battuti. È il parco nazionale che ha subito meno l’influenza dell’uomo in Africa: foreste incontaminate, panorami spettacolari e una ricca fauna selvatica.

Il Parco Nazionale del Katavi è situato nella zona occidentale della Tanzania.
Lo straordinario paesaggio del Katavi è tanto vario quanto incontaminato. Pianure alluvionali di fitti canneti e densi corsi d’acqua ospitano un’enorme popolazione di ippopotami e vari uccelli. Nei boschi a ovest, le foreste avvolgono mandrie di bufali e elefanti. I laghi stagionali si riempiono di acqua dopo le piogge e gli animali da tutti gli angoli del parco scendono per abbeverarsi.
Il parco ospita anche rare specie di antilopi roane e antilopi nere, ed è una tappa obbligata per i visitatori che intendono esplorare le terre selvagge del continente.
Isolato e raramente visitato, il Katavi è una vera e propria terra selvaggia, fornisce ai pochi intrepidi l’eccitante esperienza dell’Africa di un secolo fa.

È il terzo parco nazionale della Tanzania; si trova in una zona remota a sud-ovest del paese, all’interno di un braccio della Rift Valley che termina nella distesa del Lago Rukwa.
La maggior parte del Katavi ha una fitta e massiccia boscaglia di miombo, sede di notevoli, ma elusive popolazioni dell’antilope locale, antilopi nere e antilopi roan.
Tuttavia, l’attrazione principale della visita all’interno del parco è il fiume Katuma e le pianure alluvionali associate, come i laghi stagionali Katavi e Chada.
Durante la stagione delle piogge, questi lussureggianti laghi paludosi sono un paradiso per una miriade di uccelli acquatici, e sono sostentamento anche per le più dense concentrazioni di ippopotami e coccodrilli della Tanzania.

È durante la stagione secca, quando le acque si ritirano, che il Katavi si riempie di vita. Il Katuma, ridotto a un ruscello fangoso, costituisce l’unica fonte di acqua potabile per miglia e le pianure alluvionali attorno forniscono sostentamento alle concentrazioni di animali che sfidano le convinzioni.
Si stima che circa 4.000 elefanti possano convergere nell’area, insieme a diverse mandrie di oltre 1.000 bufali, mentre un’abbondanza di giraffe, zebre, impala e redunca forniscono facili prede per i numerosi leoni e iene maculate i cui territori convergono nelle pianure alluvionali.

Il più singolare spettacolo della fauna selvatica del Katavi è fornito dai suoi ippopotami. Verso la fine della stagione secca, fino a 200 membri potrebbero muoversi assieme in qualsiasi bacino fluviale di profondità sufficiente. E come sempre più ippopotami si radunano in un punto, più la rivalità maschile si surriscalda: sanguinosi scontri territoriali sono un evento quotidiano, con il maschio sconfitto costretto a ritirarsi nelle pianure aperte finché non raccoglie sufficiente fiducia per affrontare un’altra sfida.

Posizione: Sud-ovest della Tanzania, a est del lago Tanganica.
Il quartier generale di Sitalike giace a 40 km a sud della città di Mpanda.

Arrivarci
Voli charter da Dar es Salam o Arusha.
Una dura ma spettacolare giornata di viaggio da Mbeya (550 km), o solo nella stagione secca da Kigoma (390 km).
È possibile raggiungere Mpanda in treno da Dar via Tabora, quindi prendere i mezzi pubblici per Sitalike, dove è possibile organizzare dei safari.
Se viaggi via terra, concediti un sacco di tempo per arrivare e tornare indietro.

Cosa fare
Safari a piedi, in auto e in campeggio.
Vicino al Lago Katavi, visitate l’albero di tamarindo abitato dallo spirito del leggendario cacciatore Katabi (da cui il parco prende il suo nome).

Dove Alloggiare
Due campi tendati di lusso con vista sul lago Chada.
Un Rest house a Sitalike e campeggi all’interno del parco.
Hotel semplici ma puliti a Mpanda.

Pagine correlate

Come arrivarci

Periodi migliori per andarci


Parco Nazionale del Katavi Articles

0

Parco Nazionale del Katavi Accommodations

0

Parco Nazionale del Katavi Nearby Attractions

Katavi Region
Katavi National Park, the real Eden of the Southern Highlands. Driving across lush green marshland, populated by of hippos, flocks of waterfowl and elephants on abundant foliage gives a real picture of…

Things to do:

Lago Tanganyika
Il Lago Tanganyika è il più lungo del mondo (660 km), il più profondo dell'Africa e il secondo più profondo del mondo (più di 1436 m) e il secondo più grande lago (in volume) d'acqua dolce.

Things to do:

Do you have listing / info to add?     Add here

Join us on Social Media