Parco Nazionale del Tarangire

Parco Nazionale del Tarangire

Il Parco Nazionale del Tarangire ha la più alta densità di popolazione di elefanti rispetto a qualsiasi altro parco della Tanzania, e la sua vegetazione sparsa, disseminata di baobab ed acacie, lo rende un luogo bello e caratteristico da visitare.


Mappa del Tarangire, clicca per ingrandire

Situato a poche ore di auto dalla città di Arusha, il Tarangire è una tipica fermata per chi viaggia attraverso il circuito safari settentrionale sulla strada per Ngorongoro e il Serengeti. Il parco si estende in due aree controllate e la fauna selvatica si sposta liberamente tra le due zone.

Prima delle piogge, mandrie di gazzelle, gnu, zebre e giraffe migrano verso le pianure del parco nazionale del Tarangire dove rimangono gli ultimi pascoli. Tarangire offre una visione della fauna ineguagliabile, durante la stagione secca abbondano gli elefanti. Le famiglie dei pachidermi giocano intorno agli antichi tronchi di baobab e strappano la corteccia di acacia dagli alberi spinosi per il loro pasto pomeridiano. Panorami mozzafiato della steppa Masaai e delle montagne del sud fanno di una sosta al Tarangire un’esperienza memorabile.

Mandrie di oltre 300 elefanti grattano il letto asciutto del fiume in cerca di torrenti sotterranei, mentre gli gnu, le zebre, i bufali, gli impala, le gazzelle, gli alcefali e le antilopi alcine migrando affollano le lagune sempre più rarefatte. È la più grande concentrazione di fauna selvatica al di fuori dell’ecosistema del Serengeti - un buffet per i predatori - e l’unico posto in Tanzania dove si osservano regolarmente antilopi dei terreni aridi come l’orice maestoso dalle orecchie frangiate e il particolare gerenuk dal collo lungo.

Durante la stagione delle piogge, i visitatori stagionali si disperdono su una superficie di 20.000 km quadrati fino a quando non esauriscono le pianure verdi e il fiume richiama ancora una volta. Ma la folla di elefanti del Tarangire si incontra facilmente, sia nelle zone umide che in quelle aride. Le paludi, popolate tutto l’anno, sono la casa di 550 varietà di uccelli, la specie più riproduttiva, in un unico habitat, in tutto il mondo.

Su un terreno più secco si trova l’otarda di Kori, l’uccello volante più pesante; lo struzzo calza-coscia, l’uccello più grande del mondo; e piccoli gruppi di bucorni cafri molto territoriali
Gli amanti degli uccelli potrebbero tenere gli occhi aperti per gli stormi coloratissimi di “inseparabile mascherato”, e l’intrigante Tessitore codarossiccia e lo storno cenerino - tutti endemici della secca savana della Tanzania centro-settentrionale.
I cumuli lasciati in disuso dalle termiti sono spesso frequentate da colonie della mangusta nana e da coppie di barbuti testarossa, che attirano l’attenzione su di sé con il loro duetto, simile ad un orologio.
I pitoni del Tarangire si arrampicano sugli alberi, come fanno i leoni e leopardi, sdraiati, in agguato, sui rami dove il frutto dell’albero della salsiccia (Kigelia africana) nasconde il movimento di una coda.

Come raggiungerlo
Situato a 118 km a sud-ovest di Arusha. È facile da raggiungerlo da Arusha o Lago Manyara seguendo una strada asfaltata fino a 7 km del cancello d’ingresso principale; e che prosegue fino al cratere di Ngorongoro e al Serengeti.
Oppure con voli charter da Arusha e Serengeti.

Cosa fare
- Safari a piedi guidati.
- Gite di un giorno ai villaggi di Maasai e Barabaig e alle centinaia di antichi dipinti rupestri nelle vicinanze di Kolo sulla Dodoma Road.

Dove alloggiare
Due rifugi, un campo, due lussuosi campi tendati all’interno del parco, un’altra mezza dozzina di lodge esclusivi e campi tendati immediatamente fuori dai suoi confini.
Diversi campeggi all’interno e nei dintorni del parco.

Pagine correlate

Come arrivarci

Periodi migliori per andarci


Parco Nazionale del Tarangire Articles

0

Parco Nazionale del Tarangire Accommodations

0

Parco Nazionale del Tarangire Nearby Attractions

Monte Ol doinyo Lengai
"Oldoinyo Lengai" significa "La montagna di Dio" nella lingua Maasai.
La cima di questo strato vulcanico si trova a 2962 metri sul livello del mare e offre visite sulla caldera del solo vulcano…

Things to do:

Lago Natron
Si trova nella parte settentrionale della Tanzania. In questo lago si possono trovare alte concentrazioni di carbonato di sodio ed è situato alla base del vulcano attivo Ol Donyo Lengai.
L'area…

Things to do:

Lake Eyasi
Lake Eyasi is a seasonal shallow endorheic salt lake on the floor of the Great Rift Valley at the base of the Serengeti Plateau, just south of the Serengeti National Park and immediately southwest of the…

Things to do:

Città di Arusha
Situata negli altopiani settentrionali della Tanzania, sotto le cime gemelle del Monte Meru e il Monte Kilimanjaro, Arusha è la capitale del paese per i safari.
Gli ospiti che si decidono di visitare…

Things to do:

Do you have listing / info to add?     Add here

Join us on Social Media